Pensiero cristiano e produzione del ius

Autore: Dovere Elio
ISBN: 9788866119890
NUMERO PAGINE: 212
€ 21,00

In età postcostantiniana la riflessione razionale del credente sull’esperienza e sulle esigenze della vita evangelica, cioè quel che normalmente si chiama theologia, ha avuto più di un contatto col diritto dei Romani. E ciò, in maniera sia funzionale sia strutturale, è intimamente avvenuto in un’età piena di lieviti storico-giuridici: in modo speciale negli anni della stabilizzazione pubblica del ius Romanorum, quelli teodosiani della prima metà del V secolo.
L’approccio consapevole e informato alla teologia cristiana, come anche all’articolata e più o meno definitiva costruzione ecclesiale (e al ius canonicum), costituisce perciò impegno imprescindibile per lo studioso del diritto tardoantico. Un obbligo scientifico, questo, da associare all’analisi, sempre doverosamente esegetica, della consolidazione laica del ius e, assieme, alla ricostruzione di quella politica del diritto allora sottesa al governo di un impero ecumenico ormai tendenzialmente indirizzato a divenire ‘cristianità’.

Informazioni aggiuntive
Anno Edizione 2021
back to top